fbpx skip to Main Content

Una delle destinazioni più amate da chi viaggia in America è il Sunshine State, la soleggiata Florida di Miami, Orlando e Key West; lo stato americano del profondo sud entrato di diritto nell’immaginario comune come meta perfetta. Quello che vi proponiamo è un itinerario creato per chi ama viaggiare “zaino in spalla”, in modo indipendente con la possibilità di scegliere quando usufruire delle guide locali e usando i bus di linea per spostarvi da una città all’altra.

Scarica il programma


1° GIORNO: ORLANDO
Arrivo all’aeroporto internazionale, trasferimento libero (non incluso) in hotel. Giornata a disposizione. Pasti non inclusi. Pernottamento a Orlando

2° GIORNO: ORLANDO
Giornata a disposizione. Pasti non inclusi. Pernottamento a Orlando
Quattro enormi parchi tematici e due parchi acquatici, ti bastano? Una volta entrato nel mondo di Walt Disney World non vorrai più uscirne. Chiedici tutte le informazioni per i biglietti e i consigli sui parchi da visitare!

3° GIORNO: ORLANDO – FORT LAUDERDALE
Giornata la disposizione. Partenza in tarda mattinata con bus di linea per Fort Lauderdale (tempo di percorrenza 3,5 H ca)
Pasti non inclusi.
Pernottamento a Fort LauderdaleA Nord di Miami Beach, Fort Lauderdale non è solo il porto d’imbarco per le più celebri navi da crociera che girano in Florida ma è anche ottimi ristoranti, spiagge magnifiche e ottimo posto per lo shopping!

4° GIORNO: FORT LAUDERDALE – MIAMI
Check out. Mattina a disposizione. Partenza in serata con bus di linea per Miami (tempo di percorrenza 45 minuti ca.) Check in. Pasti non inclusi. Pernottamento a Miami.

5° GIORNO: MIAMI
Giornata a disposizione. Pasti non inclusi. Pernottamento a Miami. Miami non è solo beach, bar e fisici scolpiti che fanno footing sul lungomare. Per accorgertene vai a Wynwood, un quartiere pieno di gallerie d’arte e muri dipinti da writers arrivati da ogni parte del mondo!

6° GIORNO: MIAMI
Giornata a disposizione. Pasti non inclusi. Pernottamento a Miami

7° GIORNO: MIAMI -KEY WEST
Check out. Partenza in tarda mattinata per Key West (tempo di percorrenza 4 H. ca).
Pasti non inclusi. Pernottamento a Key West

8° GIORNO: KEY WEST
Giornata a disposizione. Pasti non inclusi. Pernottamento a Key West
Una lunga strada tra le isole fino a Key West, l’ultimo avamposto americano a pochi km da Cuba. Qui potrai vedere la casa-museo dove Hemingway ha vissuto oltre 10 anni…prima di fare un po’ festa!

9° GIORNO: KEY WEST
Giornata a disposizione. Pasti non inclusi. Pernottamento a Key West.

10° GIORNO: KEY WEST-MIAMI

Giornata a disposizione. Partenza con bus di linea per Miami (tempo di percorrenza 4 H ca)
Pasti non inclusi. Pernottamento a Miami.

11° GIORNO: MIAMI
Check out. Trasferimento libero (non incluso) in aeroporto.

 FLORIDA ZAINO IN SPALLA
11 giorni / 10 notti
 dal 01/01/2019 al 31/12/2019
partenze libere
quota a persona in camera doppia 1.100 (solo tour)

Quota voli intercontinentali su richiesta.

Le quote comprendono:

  •         Pernottamenti in hotel di categoria superior con trattamento di solo pernottamento
  •         Bus di linea
  • Assicurazione medico/bagaglio (massimale spese mediche €10.000, bagaglio €500)

  Le quote non comprendono:

  •         voli intercontinentali
  • Esta $15 ca
  •         pasti/cene non indicati
  •         bevande ai pasti
  •         extra in genere
  •         mance
  •         Assicurazione annullamento facoltativa 4% del valore del viaggio

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER L’INGRESSO DEL PAESE

Passaporto
Necessario, con data di scadenza successiva alla data prevista per il rientro in Italia.

Visto d’ingresso
Vedi voce “Visa Waiver Program”.
In mancanza anche di uno solo dei requisiti necessari per usufruire del “Viaggio senza Visto” è necessario richiedere il visto presso l’Ambasciata o il Consolato USA presenti in Italia.
Tutti i cittadini italiani che entrano nel Paese, in esenzione di visto “Visa Waiver Program” o con visto USA di una delle seguenti categorie:
–  B1/B2 affari o turismo per periodi di permanenza superiori ai 90 giorni o per sanare precedenti situazioni irregolari;
– F/M/J/Q -studenti, studiosi, ricercatori, scienziati, anche in ambito di scambi culturali;
– H/L/O/P- lavoratori temporanei;
– C1- in transito verso paesi terzi;
– C1/D -equipaggi d’aerei o navi;
– R- (religiosi);
– I – (giornalisti);
– E – (operatori economici e commerciali)
sono soggetti nell’ambito del programma “US-VISIT” all’acquisizione delle impronte digitali (indice sinistro e destro) e della fotografia digitale all’arrivo alle frontiere americane (aeroporti e porti e in futuro anche alle frontiere terrestri).

Respingimenti
In presenza di problematiche amministrative derivanti da precedenti soggiorni negli Stati Uniti (es. multe per eccesso di velocità, superamento del periodo di permanenza concesso in precedenti viaggi, ecc.) o di elementi che indicano l’intendimento di titolari di ESTA di fare ingresso negli Stati Uniti per motivi diversi da quelli previsti (affare e/o turismo), gli stranieri in arrivo negli aeroporti USA possono essere respinti (e/o sottoposti a misure detentive anche prolungate), con gravi disagi per il viaggiatore che dovrà rientrare nel proprio Paese a proprie spese. Al fine di evitare tali situazioni, si raccomanda ai connazionali che ritengano di poter avere problemi di accesso negli Stati Uniti per i motivi di cui sopra, di chiedere preventivamente il visto d’ingresso agli Uffici Consolari USA presenti in Italia. Per informazioni relative al visto di ingresso, consultare la scheda alla voce “Visto d’ingresso”

Controllo dei passeggeri
Nei maggiori scali aeroportuali degli Stati Uniti sono stati introdotti per il controllo passeggeri veri e propri “body scanners”, sistemi accurati di controllo elettronico a bassa emissione di raggi X. I passeggeri che non intendano sottoporsi a tale tipo di controllo possono chiedere di essere sottoposti a quello “pat down” (cioè perquisizione fisica manuale).
Si consiglia, inoltre, di verificare attentamente la lista degli articoli ammessi o vietati a bordo consultando la compagnia aerea utilizzata.
Si ricorda infine l’obbligo, per i possessori di “carta verde”, di risiedere negli Stati Uniti per almeno 6 mesi nel corso dell’anno, e di segnalare alle Autorità d’immigrazione le eventuali variazioni di residenza durante la permanenza nel Paese e di verificare la normativa prevista per le persone con carte verdi in corso di rinnovo
Formalità valutarie e doganali
E’ opportuno dichiarare l`eventuale possesso di somme superiori a 2.500 Euro al fine di evitare contestazioni alla partenza.

FUSO ORARIO

-5h rispetto all’Italia

LINGUA

Inglese e spagnolo sempre più diffuso

RELIGIONE

prevalentemente confessioni cristiane (cattolici e battisti in maggioranza). Sono presenti anche diverse altre religioni tra cui l’Islam, l’Ebraismo ed il Buddismo.

MONETA

Dollaro statunitense (US$)

TELEFONIA

Prefisso dall’Italia: 001
Prefisso per l’Italia: 01139
Telefonia: nel Paese è attiva la rete cellulare. Si può ricevere e chiamare anche con una scheda italiana. Le principali compagnie telefoniche attive sono: Verizon Wireless, AT&T Mobility, T-Mobile US e Sprint Corporation.
In tema di sicurezza stradale, si ricorda che comunicare col telefono cellulare, tenendolo in mano mentre si guida, è proibito in 15 Stati. Particolari restrizioni per i neopatentati sono previste in 38 Stati. In tutti gli Stati, ad eccezione di Arizona e Montana, è proibito, per il guidatore, inviare messaggi col cellulare.

CLIMA

Il clima della Florida è influenzato dalla prossimità all’Oceano Atlantico ed al golfo del Messico, dal suo territorio pianeggiante ed a un livello molto basso di altitudine oltre che dalla relativa vicinanza al Tropico del Cancro. La maggior parte dello Stato ha un clima subtropicale umido eccetto per la parte all’estremo sud che ha un clima totalmente tropicale. I fronti freddi occasionalmente portano venti forti e temperature fresche o addirittura fredde durante il tardo autunno (novembre avanzato) e soprattutto l’Inverno. Le stagioni in Florida sono in realtà scandite più dalle precipitazioni che dalla temperatura, con inverni relativamente secchi (stagione secca) e calde e umide estati (stagione umida).

VACCINAZIONI OBBLIGATORIE

nessuna

ORLANDO:

Orlando, città americana dello stato federale della Florida. È per antonomasia la citta di Walt Disney, l’uomo che, durante gli anni Sessanta, trasformò il destino della città in seguito all’acquisto di alcuni terreni nella periferia sud occidentale di Orlando. Walt Disney, infatti, fondò qui Disney World, uno dei più grandi parchi tematici dedicati ai bambini e non solo.

Oggi, Orlando è importante anche per la presenza di industrie aerospaziali, raggruppate attorno al Florida Space Coast, per le sue aziende informatiche, nonché per il fatto che ospita la seconda più grande università della Florida, la University of Central Florida. Orlando è anche la base di Cape Canaveral, principale centro spaziale del mondo in cui ha sede la NASA, e da cui sono partite tutte le principali missioni nello spazio, a cominciare da quelle dell’Apollo, che portarono per la prima volta l’uomo sulla luna.

Da visitare anche la Gatorland, dove poter vedere da vicino coccodrilli e alligatori, e il Wekiwa Springs State Park, un parco dove poter praticare canottaggio, nuoto e pesca. Il centro della città, inoltre, vanta un gran numero di spazi verdi, come quella che si trova nei pressi del Lake Eola, molto frequentata sia dai turisti sia dai residenti. Anche in periferia ci sono numerosi parchi, tra cui il Lock Heaven Park, in cui è situato anche il principale museo della città (Orlando Museum of Arts) e il Winter Parks, dove si trova l’Università cittadina.

Dal punto di vista delle attività sportive, Orlando è la patria degli Orlando Magic, squadra di pallacanestro arrivata in finale all’NBA nel 1995 e nel 2009. Il Citrus Bowl ospita partite di campionato del football americano. Qui, a Orlando, inoltre ha sede la seconda federazione americana di wrestling, la Total Nonstop Action Wrestling (TNAW).

FORT LAUDERDALE:

Fort Lauderdale è la tipica destinazione di mare in Florida, una città non enorme ma nemmeno piccolissima in grado di offrire tutto il necessario per rilassarsi o divertirsi.

Come molte città della Florida, l’economia di Fort Lauderdale si basa in gran parte sul turismo balneare: fino a poco tempo fa era infatti una delle mete predilette delle cosiddette “Vacanze di Primavera”, ossia la sospensione didattica nei collegi americani durante il periodo pasquale, con centinaia di migliaia di studenti attratti dalle sue spiagge.

sulla lunga strada Las Olas Boulevard sorgono bar, ristoranti, locali e negozi di ogni genere. Il pomeriggio la zona è perfetta per lo shopping o per bersi qualcosa; la sera locali e ristoranti si riempiono di gente in vena di fare festa. La porzione centro-occidentale della via è compresa nel Riverwalk arts and entertainment district mentre quella più orientale è prettamente residenziale.

MIAMI:

Situata tra l’omonimo fiume, la baia di Biscayne, la regione paludosa delle Everglades e l’Oceano Atlantico, Miami è la seconda città della Florida nonché la più importante meta turistica del Paese. Vera World City, nella quale convivono decine di etnie diverse (tra cui spiccano la comunità latino-americana e caraibica di lingua spagnola e creola) ha fatto spesso da sfondo al cinema poliziesco. Ma al di là dei suoi famosi grattacieli, la città conserva anche numerose case in stile Art Decò degli Anni Venti, rappresentando così un pezzo della storia dell’architettura del XX secolo. La sua posizione favorevole e il clima tropicale hanno spinto i nativi americani ad abitarla già mille anni fa.

KEY WEST:

l punto più a sud della Florida e la più popolare tra le isole dell’immenso arcipelago delle Keys, che diversi personaggi famosi, tra cui Ernest Hemingway, Tennessee Williams e Harry S. Truman elessero come proprio luogo di residenza. Soprannominata dai primi coloni spagnoli “Isola delle Ossa”, perché questo luogo era il cimitero delle popolazioni indigene che abitavano quest’area prima dell’arrivo degli europei, Key West è un vero e proprio paradiso tropicale, che si trova proprio a due passi da Miami.

Dove vuoi andare?

I dati inseriti saranno utilizzati unicamente per rispondere alla vostra richiesta (EU 679/2016)


*Campi Obbligatori

Back To Top